Penya Barcelonista de Lisboa

dilluns, de desembre 12, 2011

Benzema illude Mou Ma è ancora Barça



Il Clasico va ai blaugrana, che vincono 3-1 a Madrid. Real in vantaggio con il francese dopo 21 secondi, poi segnano Sanchez, Xavi e Fabregas
Il ‘Clasico’ dice ancora Barcellona. La squadra di Guardiola ha sbancato il Santiago Bernabeu battendo 3-1 il Real Madrid e raggiungendo così in vetta alla classifica della Liga la squadra di Mourinho, che però ha una partita in meno. Eppure per i blaugrana la partita era iniziata praticamente a handicap: i blancos erano infatti passati in vantaggio dopo appena 21 secondi di gioco con Benzema, favorito da un rinvio sbagliato del portiere Victor Valdes sui piedi di Di Maria. Poi il Barcellona ha cominciato a macinare gioco: prima il pareggio di Alexis Sanchez alla mezzora, poi nella ripresa Xavi all’8′ e Fabregas al 21′ hanno ribaltato il risultato. Nella seconda parte della ripresa il Real è di fatto sparito dal campo. Le merengues si fermano dopo 10 vittorie consecutive in campionato.
LA “REMUNTADA” DEL BARCELLONA – La ‘Liga’ è quindi riaperta. Partiti male, i blaugrana hanno reagito da grande squadra: alla mezz’ora Messi trova il corridoio giusto per servire perfettamente Sanchez, che realizza in velocità dopo aver evitato l’intervento di due avversari. Sull’1-1 il Barcellona, che fino a quel momento aveva faticato e non era sembrato la squadra-spettacolo di sempre, ben imbrigliata dai rivali, torna se stesso. Nel secondo tempo passa in vantaggio con un tiro di Xavi rimpallato da Marcelo (deviazione decisiva), poi al 21′arriva la rete dell’1-3. Azione avviata in modo spettacolare da Messi, palla a Dani Alves e cross perfetto per la testa di Fabregas che segna in tuffo.
Real può recriminare per le due occasioni sprecate da Cristiano Ronaldo, una di piede nel primo tempo ed una di testa nella ripresa, e per la mancata espulsione per doppio giallo di Messi. La ‘Pulce’ era già stato ammonito al 36′ per protest: sette minuti dopo si è reso protagonista di un fallo su Xabi Alonso che avrebbe potuto essere da giallo. Ma l’arbitro Fernandez Borbalan non ha estratto il cartellino, facendo arrabbiare il pubblico del Bernabeu e soprattutto Mourinho.

0 Comments:

Publica un comentari a l'entrada

Links to this post:

Crear un enllaç

<< Home